domenica 30 settembre 2012

Lavoretti di carta

Oggi qua a Padova piove, fuori fa freddo, e io sto al computer con una tazzona di genmaicha caldo (genmaicha 玄米茶 è quel tea, the, tè o come cacchio si scrive, verde, ma dentro ha riso tostato. Ha profumo di cioppette = popcorn in veneto :D e è ottimo coi dolcetti). In una mattina così o ti metti a fare la muffa davanti alla tv o ti metti a fare la muffa davanti al computer. E allora vi do io qualcosa da fare! I lavoretti di carta. Per la gioia dei tizi che vendono le cartucce delle stampanti ecco a voi una serie di siti dove scaricare, stampare, tagliare, incollare, una serie di cazzate carinissime , e non solo biglietti di natale-compleanno-halloween... ci sono lavoretti per ogni festività giapponese!







Armatevi di forbice e biadesivo (è meglio della colla) e taaaaanta pazienza. Buon lavoro!
^________^







venerdì 21 settembre 2012

Tizia in Facebook

Questo post non riguarda il Giappone. La scorsa settimana è successa una bega fra due pagine facebook. Una aveva il vizio di copiare, di qua di là a destra e a sinistra. La tizia scopiazzona cancellava tutti i post che non le aggradavano del tipo "ma come mai non metti i link da dove trovi la roba?" ecc ecc... Così questa sera ho fatto la prova. Le ho scritto un commento in un post dove lei ringraziava tutte le persone che la seguono, che soddisfazioneee uuuu ooo aaaa è un successoooo. Io, che volevo scriverle un secco "con le foto degli altri siamo buoni tutti", mi sono limitata a un "si ma non sarebbe giusto mettere il link sulle foto quando si prendono da internet? Ci metti due secondi, la gente sa dove andare a vedere altre foto, e nessuno può dire niente. è più comodo e corretto nei confronti di quello che ha scattato la foto no? boh a me sembrerebbe giusto fare così..."
Ci sono andata più soft possibile solo per vedere se rispondeva, ma non ha risposto... si vede che, colta dall'indecisione di cosa scrivere, ha deciso bene di... cancellare il post! Semplice, veloce, pulito. E così mi sono tolta dalla pagina. Perchè un povero cristo che fa una qualsiasi foto ci deve sempre mettere una cacchio di scritta sopra solo per assicurarsi che non arrivi la tizia di turno che vuole fare la fighetta con tutti i caproni al seguito che attendono solo che lei vada a cercare una qualsiasi foto su flickr, deviantart, google, e la posti, come se non fossero capaci a cercarsela da soli. 

Nuovo libro di cucina

L'altro giorno è arrivato il pacco col mio nuovo libro di cucina. Un'amica mi ha detto di non comprare i libri di edizioni che non siano giapponesi, per il fatto che le ricette vengono "adattate" per via degli ingredienti che qua proprio non trovi (adesso ditemi a Padova dove lo trovo io il daikon!). Quando stava a Kyoto, la mamma della famiglia da cui stava, le ha regalato un libro con ricette scritte in giapponese e in inglese. Così cercando in internet ho trovato un libro simile. 


Quello che fa per me, dato che non ho uno studio da università ma uno studio occasionale che comprenderà si e no 5 kanji XD. A sfogliarlo è meraviglioso, bello grosso, tutto a colori e curatissimo. Soldi spesi bene. All'inizio comincia con l'introduzione sulle stagioni, le feste tradizionali e gli ingredienti stagionali.


...una galleria con tutti i piatti che troveremo nelle pagine dopo...


Poi via con le ricette, scritte sia in giapponese sia in inglese, accompagnate con le foto passo passo, consigli, come guarnire i piatti ecc...


Gli ingredienti sono spiegati benissimo, c'è l'elenco con tutti gli aceti utilizzabili, tutte i tipi di salse di soia, tutti i tipi di miso, di sale e di zucchero. Viene spiegato quali usare e in che occasioni. 


Alla fine c'è anche un pò di galateo a tavola, tipi di piatti da portata che vengono usati... più di così! Un libro che si spiega benissimo, che costa sui 18/20 euro, comprandolo online magari lo trovate a più soldini e in più ci sono le spese di spedizione evabbeh, ma ne vale la pena! Io per via del tempo non mi sono ancora soffermata a leggerle ben bene, appena ho un attimo me lo studierò con calma... Il tipo che me l'ha spedito ha usato come carta da imballaggio dei fogli di manga che ovviamente ho tenuto e su cui mio fratello si è avventato subito come un avvoltoio XD   ^________^   

Questo è il sito della casa editrice http://www.natsume.co.jp/ 

martedì 18 settembre 2012

Cucine giapponesi

Essendo impegolata piùcchemmai nei conti per la nostra cucina, tra centimetri, pensili, ecc, come ho scritto oggi, mi è venuto in mente di andare a guardare che marche di cucine ci propone il Giappone. Così per curiosità. E devo dire che stavolta ci sono rimasta male. Ho guardato qualche sito ma ho trovato solo cucine che, per carità, funzionalissime, facilissime da pulire, ma belle da vedere una ogni tanto. Io che ho gusti country, lì forse dovrei accontentarmi di ste cucine ultramoderne...

http://www.takara-standard.co.jp/product/system_kitchen/index.html

E poi ho trovato anche quest'altro sito per dare un'occhiata della panoramica http://tostem.lixil.co.jp/lineup/kitchen/ .... gira e svolta mi sembravano tutti così...

Faccio un appello a chi vive là. Soddisfate questa mia curiosità che così vado a letto serena XD. Ma a loro proprio non piacciono le cucine rustiche? T_____T

Panorama dal monte Fuji

Prima di scappare a lavoro, dopo eterni conti di cucina, lavelli, pensili, cappe e compagnia bella, posto questo meraviglioso panorama fotografato dal monte Fuji... 




Che sapevo io si diceva Fujiyama (富士山) infatti l'ultimo kanji sarebbe 山 appunto yama, montagna. Su Wikipedia però c'è scritto che è giusto pronunciarlo Fuji-san. Ma la pronuncia -san non ha niente a che fare con signor/signora... Chi mi spiega sta roba???

giovedì 13 settembre 2012

Bento お弁当 ♥

Ieri mi è arrivata la cartolina del signor postino... è arrivato anche il pacco col mio bento. Ci ha messo un giorno per farsi Kyoto-Milano e 15 giorni Milano-Padova. (¬_¬).... mmm vabbeh... Il primo bento che ho preso per mio moroso l'ho fatto arrivare dal sito CasaBento.

http://casabento.com/shop/en/
Il mio bento invece, che è arrivato oggi, l'ho fatto arrivare da Bento&co, perchè CasaBento non ne aveva disponibili, e io volevo proprio quello...

http://www.bentoandco.com/
I prezzi tra uno e l'altro sito più o meno sono là. Con CasaBento hai il vantaggione che non ti ritrovi le spese doganali, come invece è capitato con l'altro, ma attenzione, se scegliete il pacco megaveloce vi arriva con il corriere, di cui non posso fare nomi, ma che è famoso per il suo servizio vomitevole (cercavo l'aggettivo più adatto, ma osceno non rendeva così bene l'idea). Scegliete il pacco un pò meno express, chi va piano va sano va lontano e vi arriva a casa. Anche se non è assicurato.


... eccolo qua  ^______^
Quello di mio moroso invece l'ho preso XXL e semplice, nero lucido. 
Mi sono iscritta a un forum... http://www.pazzeperilbento.com/ e diosolosà se riuscirò a fare qualcosa di decente, per il momento (aspetto di mettere su la cucina) mio moroso è ancora salvo.

Ho trovato anche questo sito qua, dove ci sono un sacco di ricette, e sono spiegate passo passo. In giapponese ma basta fare "traduci in italiano" e voillà.  

http://creaco.ocn.ne.jp/obento/?link_id=in_obento_gnavi_logo
... hanno anche la pagina facebook. 

lunedì 3 settembre 2012

Yukata contest...

Questo è il negozio dove ho comprato il mio secondo yukata (http://www.kimono-yukata-market.com/), spedisce ovunque, hanno buoni prezzi, yukata meravigliosi, consigliatissimo! Hanno aperto un contest con le foto dei clienti, un grazie mille in anticipo a chi passa a votarmi... ありがとう!


http://www.kimono-yukata-market.com/contest-01/entry-2012/054/054.html