lunedì 25 giugno 2012

Oggi sono andata a prendermi i bicchieri-tazze... Due scatole da 5 e sono riuscita a trovarli in un negozio qua a Padova senza farmele spedire...



giovedì 21 giugno 2012

Storia del mio Katoributa...

E' una serata soffocante e umida, l'unica cosa che posso fare è stare sdraiata a letto a scrivere, allora racconto la storia del mio katoributa... non sto a spiegare cos'è perchè ci sono migliaia di post su questo aggeggio estivo... era una cosa che non poteva mancare per la nuova casa e ho deciso di comprarlo. Io l'ho preso su Ebay, c'è anche qualche negozio online che lo vende, molto spesso col colore classico che è quello che preferisco. Non mi ricordo la spesa, devo averlo pagato sui 30 euro tra spedizione e tutto. Ma il tempo passava e sto benedetto katoributa non arrivava, e le mie continue mail al venditore giapponese seguivano alla risposta ASPETTA... dopo mesi che aspettavo l'ho ricontattato e mi dice che l'ha trovato nel suo garage... gli era tornato indietro. Alla richiesta me lo può rimandare ha cominciato a dirmi che è inutile che mi  incazzo, che è colpa mia che non l'ho ritirato ecc... L'avrò trovato in una brutta giornata. L'accordo finale è stato che... mi sono ripagata la spedizione ma quella tracciata. Grazie alle poste che si sono perse la mia cartolina... Così il mio povero katoributa si è fatto di nuovo un sacco di ore di aereo arrivando miracolosamente intatto, portato da un buon samaritano del corriere che me l'ha addirittura portato a lavoro perchè sapeva che a quell'ora ero la...


Stavo pensando di farmi arrivare gli incensi a spirale da la... da noi sono i "vulcani"... ma che è stato là e li ha magari provati, hanno lo stesso odore dei nostri?

mercoledì 20 giugno 2012

I miei Taiyaki ^_____^ たいやき

Oggi volevo parlare dei Taiyaki... non centrano niente coi wagashi, sono dolcetti che si vendono alle bancarelle ai matsuri...



Ho voluto provare a farlo e mi è riuscito bene. Mi sono fatta arrivare la piastra e ho cercato la ricetta in internet. Quella che ho usato io è questa:
- 150 gr. di farina (ne ho messa un pò meno visto che l'impasto stava raggiungendo la consistenza del cemento e ho avuto la splendida idea di girarlo a mano... prendetevi lo sbattitore elettrico!)
- 200 gr. cucchiai di zucchero
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 20 cl di acqua
- 3 uova
- 1 pizzico di sale
- anko: marmellata di azuki che ho comprato in lattina.
Si montano prima le uova con lo zucchero in una ciotola, si aggiunge la farina, il sale. Il bicarbonato si scioglie nell'acqua e si aggiunge all'impasto. La formina va unta con un pennellino e un pò di olio di semi (io ho usato quello). Si versa l'impasto da tutti e due i lati, su uno dei due poi si mette la marmellata di azuki e si copre un pò. Poi si chiude lo stampo e si gira sul fuoco da tutti e due i lati. Il taiyaki si gonfia leggermente e tende a aprire un pò lo stampo, vuol dire che è quasi cotto... Quando si stacca bene da solo dallo stampo è pronto. Aspettate un minuto o due a cacciarvelo in bocca perchè la marmellata dentro sarà a 4500 gradi. Ma va mangiato però prima che si raffreddi perchè è un impasto gommoso in sè. A me ne sono usciti 6 con queste porzioni, ma penso di aver sbagliato a mettere troppo impasto e poco ripieno, la marmellata nella lattina aveva un sughetto abbastanza liquido e quindi l'ho fatto più spesso perchè non andasse fuori. Ma secondo me con la tecnica giusta se ne fanno 8. Il risultato è stato questo...



Ho trovato altre ricette anche con l'impasto al maccha.... proverò anche quelle...


martedì 19 giugno 2012

Wagashi... ricerche..

Ho deciso di aprire un blog, e comincio con una roba di cui parlano in pochi... i wagashi 和菓子. Dopo aver visto un catalogo portato a casa da Kyoto (non da me... magariiiii :D) ho guardato in internet se qualcuno spiegava come farli nella maniera più tradizionale o fedele possibile. Ce ne sono tantissimi diversi. Purtroppo la pasta di fagioli va fatta in casa, non ho trovato nessun negozio online dove se ne possa comprare, magari sottovuoto...
Questo è un sito dove (penso) si vedono vari wagashi e dove acquistarli a Kyoto http://wagashi.kotolog.jp/

Questo invece è il sito di un'azienda di wagashi...
http://www.toraya-group.co.jp/main.html

E questo invece è il sito della catena MINAMOTO KITCHOAN, hanno una sede anche a Londra (in Italia no an??)
http://www.kitchoan.com/